Patrimonio immobiliare, il Comune stanzia cinque milioni per il censimento e la valorizzazione

Patrimonio immobiliare, il Comune stanzia cinque milioni per il censimento e la valorizzazione

Cinque milioni di euro per conoscere, finalmente, lo sterminato patrimonio immobiliare del comune. E’ la cifra stanziata dal Campidoglio e annunciata dall’assessore Tobia Zevi.

La decisione stata presa dopo una riunione di giunta, con particolare spinta da parte del sindaco Roberto Gualtieri e con l’ok di chi tiene le corde della borsa, la vicesindaco e assessora al Bilancio Silvia Scozzese. I 5 milioni serviranno anche per digitalizzare e valorizzare il patrimonio. “In parole povere significa sapere che cosa fa parte del patrimonio pubblico – spiega Zevi -, chi ci sta dentro, a che titolo, pagando quanto, e anche in che modo i beni immobili potrebbero essere sfruttati economic meglio a social live. ambiziosa e rischiosa, me ne rendo conto. Potenzialmente, uno sforzo che potrebbe fare di Roma un modello a livello nazionale. servire a includere ea trasformare la città, ed giusto che tutti possano controllare come i loro beni vengono gestiti dall’amministrazione pubblica”.

Uno dei primi a commentare la novità, una piccola-grande svolta nella gestione degli immobili capitolini nella prospettiva anche di reperire nuovi alloggi per ridurre l’impatto dell’emergenza abitativa, viene da Giuseppe diuseppe dibutti, liber: le parole dell’assessore Zevi circa l’imminente censimento del patrimonio di Roma Capitale – fa sapere l’esponente di Sinistra per Roma – . , con l’evidente volontà di riconoscere il valore sociale degli spazi sociali, in conformità all’art.

See also  Ramsey on the bench for 120 minutes: Rangers win Scottish Cup

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here